Impianti e macchine

Ogni nostra azione deve ispirarsi al principio dello sviluppo sostenibile: i bisogni delle attuali generazioni devono essere soddisfatti evitando di compromettere la capacità delle future di soddisfare i propri.

  • Principali tipologie d’impianti, fissi e mobili, e macchine (frantoi, vagli, etc…) adottati nel ciclo di comminuzione e selezione, in funzione delle caratteristiche del prodotto finale e del suo utilizzo;

  • Gli impianti di prima lavorazione implementati nel settore estrattivo, edile, dei trasporti e delle costruzioni in genere, dalla loro concezione iniziale fino all’attuazione in cantiere;

  • Influenza delle modalità adottate durante il ciclo produttivo (frantumazione, vagliatura, etc..) per la determinazione delle caratteristiche, la qualificazione ed il controllo degli aggregati destinati a specifici impieghi e/o a successive lavorazioni;

  • Macchine movimento terra e loro applicazione nei cantieri del settore estrattivo e per la realizzazione di infrastrutture ed opere d’ingegneria;

  • Analisi tecnico-economiche sulle modalità ottimali di movimentazione di aggregati e materiali, di varia natura e tipo, nei cantieri;

  • La tecnica del “Drill & Blast” su ammassi rocciosi: progettazione di volate, macchinari di perforazione e tecniche per l’impiego degli esplosivi da mina in ambiente minerario e nei cantieri d’ingegneria civile;

  • Monitoraggio, procedure e soluzioni tecniche impiegate per la mitigazione dell’impatto ambientale sul territorio nell’ambito della conduzione delle attività di escavazione.